Costituzione Società in Romania - CONSULAFFARITALIAROM

Vai ai contenuti

Menu principale:



Costituzione Società in Romania

 



In un rapporto della Banca Mondiale la Romania è stata classificata al primo posto in Europa orientale, e al secondo a livello mondiale, sulla riforma della regolamentazione societaria.

Il rapporto Doing Business ha elogiato la Romania per avere reso più semplice, veloce ed economica la creazione di imprese in Romania e l’inizio delle operazioni di commercio. Oltre ad aver ridotto l’imposta sulle società per un importo forfettario del 16%, il governo ha diminuito anche gli obblighi normativi in vari campi, che vanno dai permessi di costruzione, alle procedure doganali e le leggi del lavoro.

Sarà dunque l'imprenditore che ha deciso di investire in Romania a stabilire il tipo d’imposta: pagare l’imposta sugli utili, oppure scegliere l’imposta sui redditi. Nel caso in cui sceglie la società con il pagamento dell’imposta sugli utili dovrà pagare il 16% sull’utile netto, dopo la deduzione delle spese. In caso di imposta sui redditi, o altrimenti detto, nel caso delle micro-imprese, indipendentemente dalle spese, l'aliquota sarà pari al 3% sul fatturato complessivo. Una società è considerata micro-impresa se il fatturato annuo non è superiore a 65.000 euro.

Indipendentemente dal tipo delle imposte, sarà comunque l'imprenditore a decidere se la società pagherà l’Iva o meno. In Romania l’aliquota d’imposta è pari al 19%. Un’impresa con fatturato annuo pari a 35.000 euro può essere esente dall’Iva. L’aliquota normale dell’imposta sulle società è stata ridotta al 16%. Un’eccezione si applica ai locali notturni e alle operazioni di gioco d’azzardo dove è almeno il 5% del reddito lordo. Tuttavia, l’imposta sulle società è molto più bassa per le micro-imprese, ovvero per le aziende con fatturato annuo inferiore a 100.000 euro e con meno di dieci dipendenti.

Così che i tipi di società in Romania sono: 1. Con l’imposta sugli utili + pagante l’Iva; 2. Con l’imposta sugli utili + esente dall’Iva; Iva - l’imposta sul valore aggiunto – 24%; Imposta sugli utili = 16%.

Ma vediamo ora in pratica come si costituisce una società in Romania. Dopo l’ottenimento dei dati necessari (Carta d’Identità, indirizzo mail, codice Caen e 5-6 proposte per la denominazione della società), un commercialista elaborerà l’atto costitutivo della società, riserverà la denominazione dell’impresa desiderata e preparerà i documenti che dovranno essere firmati. A distanza di un giorno dall’ottenimento degli atti occorrenti ci si può presentare presso l’ufficio del notaio per la sottoscrizione dello statuto della società.

Durante la procedura di creazione dell’impresa è sempre opportuna la presenza di un interprete della lingua italiana, il quale dovrà mettersi a disposizione per quanto riguarda il disbrigo delle pratiche presso l’ufficio notarile e presso la banca e dovrà tradurre il contenuto dei documenti che verranno sottoscritti.

All’ufficio notarile passeremo al massimo 20 minuti, dopo di che ci si dovrà recare presso la Banca Transilvania per depositare il capitale sociale pari a 60 euro.

Tutta la procedura può durare un’ora o al massimo un’ora e mezza.

Dopo aver adempiuto a tutte queste formalità, colui che si occupa dalla parte amministrativa continuerà le pratiche in vista della costituzione della società, depositerà la documentazione necessaria presso le autorità competenti e passati una decina di giorni la società sarà pronta al funzionamento.

Nel caso in cui si desidera diventare il proprietario di una forma societaria entro periodo un tempo ancor più breve, alcune agenzie offrono fra i propri servizi una variante di procedura più veloce, che si può risolvere entro 3 giorni. A partire dall’apertura del conto bancario dell'impresa i soci partners hanno la possibilità di versare il denaro su questo conto. Sarà poi il titolare a ritirare personalmente dalla banca solo i codici “online banking” e le carte di credito.

Costituire società, Srl in Romania

Sul territorio della Romania possono costituire società commerciali, anche con un unico socio, le persone fisiche straniere. Agenzie in loco offrono fra le prestazioni anche la garanzia di una sede legale virtuale presso la quale poter registrare la società, il che può essere ottenuto a un prezzo ragionevole. Presso questa sede virtuale della società si riceverà tutta la corrispondenza della ditta e le lettere ricevute verranno trasmesse immediatamente al contabile della ditta. Se a seguito della costituzione della società in Romania si avrà poi bisogno di assumere dipendenti, ci si può sempre rivolgere ad agenzie in loco, che potrà anche raccomandare una persona che si occupi della contabilità e di rappresentare l'impres.

In Romania, la retribuzione minima lorda nazionale è pari a 150 euro, il totale delle imposte e dei contributi sociali è del 60% di cui il 35% a carico dell’azienda mentre il 25% a carico del lavoratore.



Per quanto riguarda il nome dell'impresa è sempre meglio non scegliere denominazioni con lettere iniziali o in maiuscolo (ad esempio M&M), o con segni diacritici. Nella denominazione non può essere inclusa la parola “Romania” e si raccomanda la scelta delle denominazioni omonime delle parole in inglese. Un’ottima soluzione è quella di stabilire più denominazioni (almeno cinque) di cui si sceglierà quella migliore nel caso in cui venisse rifiutata la denominazione proposta precedentemente. E' opportuno inoltre evitare le denominazioni abbreviate che includono 3-4 parole, perché tra la denominazione scelta e quella già esistente ci deve essere una differenza di almeno due caratteri.

Il distretto di Bihor è una regione favoreggiata della Romania. In questa regione esistono numerose zone dove le riduzioni delle imposte vengono concesse agli investitori che creano nuovi posti di lavoro. In quel caso la società dovrà essere iscritta a Oradea, distretto di Bihor. La città si trova a soli 10 km dal confine romeno-ungherese ed è il luogo ideale, dal punto di vista geografico ed economico, per l’avvio di una nuova attività.

Presenta una popolazione di oltre 200.000 persone.

Il distretto di Bihor è una regione molto sviluppata della Romania, che vede la presenza di numerosi investitori italiani operanti in questa zona e quali godono di vantaggi finanziari determinati dal livello di retribuzione e dal sistema d’imposta.
 
 
 Privacy
 Ai  clienti assicuriamo la massima riservatezza  sull’ attività prima, durante e dopo la consulenza.


 


 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu